La Modernità di papa Francesco

Prefazione di Ilvo Diamanti

Pubblicazione:  febbraio 2020
Edizione:  1
Pagine:  304
Peso:  224 (gr)
Collana:  P6 Lapislazzuli
Formato:  110x180x15 (mm)
Confezione:  Brossura
Prefazione di:  Ilvo Diamanti
Altri autori:  Introduzione di Monica Simeoni  -  Contributi di Salvatore Abruzzese  -  Contributi di Massimo Cacciari  -  Contributi di Enzo Pace  -  Contributi di Francesco Vespasiano  -  Contributi di Verónica Roldán  -  Contributi di Carlo Nardella  -  Contributi di Richard E. Ferdig  -  Contributi di Cecilia Costa  -  Contributi di Simona Scotti  -  Contributi di Roberto Cipriani  -  Contributi di Enrico Gandolfi
EAN:  9788810559550 9788810559550
€ 24,00

non acquistabile
Descrizione
Questo volume a più voci analizza «l’effetto Francesco» sulla struttura organizzativa della Chiesa cattolica, alla luce della teologia del popolo, radice del suo pontificato. La modernità di Bergoglio, analizzata e spiegata nelle sue diverse modalità, il progetto di Chiesa del primo pontefice ordinato sacerdote dopo il concilio Vaticano II, in un’Europa in profonda crisi economica ed istituzionale, interrogano la Chiesa e i laici di oggi.
Sommario
Sigle.  Prefazione (I. Diamanti).  Introduzione (M. Simeoni).  I. L’abbandono della modernità fragile dinanzi alla Chiesa contemporanea (S. Abbruzzese).  II. L’aut-aut sull’Europa di Romano Guardini (M. Cacciari).  III. Un papa moderno
per cambiare la forma romana del cattolicesimo (
E. Pace).  IV. Il popolo di Dio: la Chiesa di papa Francesco (F. Vespasiano).  V. Il popolo non populista di papa Francesco (Monica Simeoni).  VI. Jorge Mario Bergoglio e il suo rapporto con la politica argentina (V. Roldán).  VII.Media e vita quotidiana nella ristrutturazione cattolica (C. Nardella).  VIII. Papa Francesco, comunicatore tra i due mondi (E. Gandolfi - R.E. Ferdig).  IX. Papa Francesco e i giovani (C. Costa).  X. Francesco: un papa nella folla (S. Scotti).  Conclusioni: una verifica empirica (R. Cipriani).
Note sull'autore
Monica Simeoni è docente di Sociologia dell’Università del Sannio (Benevento) e di Sociologia delle religioni all’Istituto Superiore di Scienze Religiose dell’Ecclesia Mater del Laterano a Roma.

Ilvo Diamanti è docente di Scienza Politica all’Università di Urbino «Carlo Bo». Per EDB ha curato l’indagine Gli italiani e la Bibbia (2014).