Famiglie sospese

Quaderno di riflessione teologico-pastorale sulla famiglia in difficoltà nell'Italia delle false partenze

Pubblicazione:  23 giugno 2014
Edizione:  1
Pagine:  128
Peso:  142 (gr)
Collana:  M8 Pastorale della carità
Formato:  110x185x10 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Inchiostrato o colorato da Francesco Soddu  -  Contributi di Pasquale Giordano  -  Contributi di Walter Nanni  -  Contributi di Salvatore Ferdinandi
EAN:  9788810741207 9788810741207
€ 8,00 € 6,80
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,20 ogni copia
Descrizione
La povertà, un fenomeno da sempre presente in Italia, sta colpendo con rinnovato vigore il nostro Paese, pur con livelli differenziati di intensità e diffusione. La Caritas è un testimone privilegiato dei nuovi fenomeni di povertà: se osserviamo i dati dei Centri di Ascolto, rispetto al biennio 2011-2012, l’aumento di utenza è stato pari al 25%. E si tratta di nuovi volti, diversi da quelli della povertà tradizionale: sempre più italiani, spesso separati o divorziati, che si ritrovano improvvisamente senza occupazione, dopo una vita di lavoro regolare. Su 100 persone che si rivolgono alla Caritas, il 58,6% vive in una dimensione familiare, con o senza figli. La famiglia è quindi pesantemente coinvolta dal disagio sociale e dai contraccolpi della recente crisi economica. Come uscirne? La Chiesa svolge nel merito un ruolo prezioso e insostituibile, anche se la responsabilità ultima di intervento va sicuramente affidata alle istituzioni pubbliche. Il testo costituisce un contributo per riflettere sul valore della famiglia, sulle sue peculiarità, come modello alto e irrinunciabile per la società. Ciò comporta cogliere l’importanza dell’alleanza tra politiche sociali e politiche familiari, riorganizzando le attuali misure che non si dimostrano sempre all’altezza della nuova situazione di emergenza e, nel contempo, educare la famiglia alla partecipazione allo sviluppo sociale e alla testimonianza della carità.
Sommario
Presentazione (F. Soddu).  Capitolo 1. La famiglia e la povertà nella Bibbia (P. Giordano).  Capitolo 2. Famiglie povere e vulnerabili nell’ondata di piena della crisi economica: gli ultimi dati dei centri di ascolto Caritas (W. Nanni).  Capitolo 3. Il valore della famiglia nella società e nella Chiesa (S. Ferdinandi).  Capitolo 4. Dal lavoro sul campo, alcuni possibili criteri di lavoro pastorale per le parrocchie e le comunità locali (L. Tataranni).  Capitolo 5. La famiglia agisce e reagisce: alcune iniziative ecclesiali a sostegno della famiglia in difficoltà economica (Ufficio solidarietà sociale e Ufficio Studi, Caritas Italiana).
Note sull'autore
Caritas Italiana è l’organismo pastorale della CEI per la promozione della carità. Nasce nel 1971, per volere di Paolo VI, nello spirito del rinnovamento avviato dal Vaticano II. Fondamentale il collegamento e confronto con le 220 Caritas diocesane, impegnate sul territorio nell’animazione della comunità ecclesiale e civile, e nella promozione di strumenti pastorali e servizi: centri di ascolto, osservatori delle povertà e delle risorse, Caritas parrocchiali, centri di accoglienza, ecc. Educazione alla pace e alla mondialità, dialogo, corresponsabilità sono le linee portanti degli impegni della Caritas nel mondo. Tra le sue ultime pubblicazioni con EDB: Finanza e speculazione o cura del bene comune? Una causa di povertà e di conflitti: la speculazione finanziaria sui prodotti di base (2013) e Oltre l’arcobaleno. Bambini e salute mentale in situazioni di emergenza e disastri naturali, con Camilliani-CTF e Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (2013).