Non è mai troppo tardi

Testamento di un maestro. L'ultima conversazione con Roberto Farné

Pubblicazione:  13 novembre 2017
Edizione:  1
Pagine:  96
Peso:  94 (gr)
Collana:  P9 Lampi  sezione: Lampi d'autore
Formato:  102x165x7 (mm)
Confezione:  Brossura con bandelle
Altri autori:  Intervistatore Roberto Farné
EAN:  9788810567753 9788810567753
€ 7,50 € 6,38
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,12 ogni copia
descrizione
Per otto anni, dal 1960 al 1968, il maestro Alberto Manzi conduce Non è mai troppo tardi, la più celebre trasmissione educativa della tv italiana. Quelle vere e proprie lezioni per insegnare a leggere e scrivere ad adulti analfabeti, seguite in duemila punti d’ascolto organizzati in tutto il Paese, consentirono a un milione e mezzo di persone di conseguire la licenza elementare. Nell'ultima intervista rilasciata prima della morte e affidata a Roberto Farné, Manzi ricorda quegli anni, ma si sofferma anche su molti altri episodi della sua vita di educatore: la prima esperienza, subito dopo la guerra, nel carcere minorile "Aristide Gabelli" di Roma; la personale battaglia contro i voti, che lo portò otto volte sotto il Consiglio di disciplina; l’esperienza ventennale in Sudamerica per insegnare a leggere e scrivere a gruppi di Indios analfabeti.
sommario
Introduzione (R. Farné).  I. Non è mai troppo tardi.  II. La lezione del carcere.  III. Non è mai troppo tardi.  IV. Educare a pensare. 
note sull'autore
Alberto Manzi (1924-1997), maestro e pedagogista, nel 1946 inizia a insegnare nel carcere minorile Gabelli di Roma. Nel 1954 lascia la direzione dell’Istituto di Pedagogia della Facoltà di Magistero di Roma per fare il maestro elementare e condurre «sul campo» ricerche di psicologia didattica. Autore di Orzowei e di innumerevoli pubblicazioni per adulti e ragazzi, diviene famoso negli anni Sessanta con il programma televisivo Non è mai troppo tardi, ideato dalla Rai per contrastare l’analfabetismo in Italia. Nel 1993 fa parte della Commissione per la legge quadro in difesa dei minori e nel 1994 viene eletto sindaco di Pitigliano (Grosseto). Alla vita di Manzi la Rai ha dedicato nel 2014 una miniserie televisiva in due puntate. 
Roberto Farné è professore ordinario di Didattica generale all’Università di Bologna e direttore della rivista Infanzia. I suoi campi di studio e di ricerca riguardano principalmente il rapporto tra l'educazione e i media, la pedagogia del gioco e dello sport. Tra le sue pubblicazioni: Alberto Manzi. L’avventura di un maestro (Bononia University Press 2011).