Le Parole del nostro tempo

A cura di Pier Luigi Cabri

Pubblicazione:  ottobre 2020
Edizione:  1
Pagine:  96
Peso:  115 (gr)
Collana:  P6 Lapislazzuli
Formato:  110x180
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Curatore letterario Pier Luigi Cabri
EAN:  9788810559727 9788810559727
€ 10,00

non acquistabile
Descrizione
Nel tempo sospeso che ha cambiato le nostre vite, il cardinale Matteo Zuppi e il professor Andrea Segrè si interrogano, da prospettive diverse, sui principali cambiamenti in corso e su come sarà il nostro futuro. Che cosa rimarrà della drammatica esperienza della pandemia che ha colpito tutto il mondo? Come coglierne anche i tratti positivi, quelli che ci permettono di uscire dalla “normalità” delle nostre esistenze di prima e guardare a nuovi stili di vita per il futuro?
A partire dalle parole che più usiamo nel nostro lessico quotidiano si confrontano due prospettive – una spirituale e religiosa, l’altra laica e scientifica – che nel discorso si integrano e forniscono al lettore un quadro di riferimenti e di valori per vivere il nostro nuovo tempo. Un tempo sospeso che dovrà essere riconosciuto e speso al meglio.
Sommario
Presentazione.  1. Normalità.  2. Relazione.  3. Lavoro.  4. Consumo.  5. Ambiente.  6. Cibo.  7. Integrazione.  8. Globalizzazione.  9. Povertà.  10. Economia.  11. Etica.
Note sull'autore
Matteo Zuppi, cardinale, arcivescovo di Bologna. Per dodici anni è stato assistente ecclesiastico generale della Comunità di Sant'Egidio e poi vescovo ausiliare di Roma. Tra le sue pubblicazioni recenti: La confessione. Il perdono per cambiare (San Paolo 2010), Guarire le malattie del cuore. Itinerario quaresimale (San Paolo 2013) e Odierai il prossimo tuo come te stesso (con Lorenzo Fazzini, Piemme 2019).

Andrea Segrè, professore di Politica agraria internazionale e comparata all'Università di Bologna, ha rappresentato l’Italia all'Ocse e ideato il progetto Last Minute Market per il recupero a fini benefici dei beni alimentari e non alimentari rimasti invenduti. Tra le sue pubblicazioni recenti: Cibo (Il Mulino 2015), Il gusto per le cose giuste. Lettera alla generazione Z (Mondadori 2017) e Il metodo spreco zero (Rizzoli 2019).