Pentirsi ai Tropici

Casi di coscienza e sacramenti nelle missioni portoghesi del ’500

Pubblicazione:  24 giugno 2013
Edizione:  1
Pagine:  72
Peso:  91 (gr)
Collana:  P5 Sguardi  sezione: Storia
Formato:  120x180x6 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810555118 9788810555118
€ 6,00 € 2,10
Sconto:  65%
Risparmi: € 3,90 ogni copia
Descrizione
Le missioni organizzate dai gesuiti nei territori dell’impero portoghese nella seconda metà del ’500 sollevano inedite questioni di carattere morale. Casi di coscienza e interrogativi sull’amministrazione dei sacramenti si inquadrano nel tentativo di stabilire un nuovo ordine in grado di replicare ai Tropici, anche con modalità aggressive e intransigenti, i principali caratteri delle società europee. Attorno al rito del battesimo si elaborano le teorie di legittimazione del colonialismo, al matrimonio si attribuisce il compito di integrare coloni e popolazioni locali, mentre la confessione si dimostra lo spazio privilegiato per colmare la distanza fra codici e norme dell’Europa cristiana e quelli di un mondo che si presenta all’espansionismo lusitano nella sua multiforme, sorprendente differenza.
Note sull'autore
GIUSEPPE MARCOCCI insegna Storia moderna all’Università della Tuscia. È stato membro del comitato redazionale del Dizionario storico dell’Inquisizione, diretto da Adriano Prosperi con la collaborazione di Vincenzo Lavenia e John Tedeschi (Edizioni della Normale 2010). Ha pubblicato, tra l’altro, L’invenzione di un impero. Politica e cultura nel mondo portoghese, 1450-1600 (Carocci 2011) e I custodi dell’ortodossia. Inquisizione e Chiesa nel Portogallo del Cinquecento (Edizioni di Storia e Letteratura 2004).