L' Archeologo disinvolto

Mondo biblico e sensazionalismo mediatico

Pubblicazione:  8 aprile 2013
Edizione:  1
Pagine:  56
Peso:  86 (gr)
Collana:  P5 Sguardi  sezione: Archeologia
Formato:  120x180x5 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810555071 9788810555071
€ 5,50 € 1,93
Sconto:  65%
Risparmi: € 3,57 ogni copia
Descrizione
Il luogo della nascita di Gesù, il sepolcro della sua famiglia, la grotta in cui viveva Giovanni Battista, la tomba di re Erode, il ritrovamento a Gerusalemme di un lenzuolo funebre che rimetterebbe in discussione l’autenticità della Sindone. Sono solo alcuni esempi di «clamorosi ritrovamenti» e di «sensazionali scoperte» che, nonostante indizi poco chiari, prove fragili e vistose manipolazioni, alcuni archeologi hanno affidato all’amplificazione dei mass media internazionali, infuocando l’immaginario comune. Si tratta di «trionfali annunci» che rischiano di lasciare in ombra il prezioso lavoro degli studiosi interessati ad avvicinare l’uomo di oggi all’ambiente sociale e culturale del mondo biblico attraverso gli scavi e l’analisi attenta delle antiche testimonianze materiali.
Sommario
Introduzione.  I. La grotta del Battista.  II. Dove è nato Gesù?  III. La tomba di re Erode.  IV. Un sepolcro di famiglia.  V. Il lenzuolo di Akeldama.  Conclusione.  Note.
Note sull'autore
LESŁAW DANIEL CHRUPCAŁA è professore ordinario di Teologia dogmatica allo Studium Theologicum Jerosolymitanum (facoltà di Scienze Bibliche e Archeologia della Pontificia Università Antonianum di Roma). Dal 1988 è al servizio della Custodia di Terra Santa. Ha pubblicato, oltre a vari saggi esegetici e articoli di divulgazione nel campo della ricerca biblica, Il regno opera della Trinità nel vangelo di Luca (Gerusalemme 1998) e The Kingdom of God. A Bibliography of 20th Century Research (Gerusalemme 2007).