Viva il papa, viva il popolo di Dio!

Cicaleccio sul concilio Vaticano II

Pubblicazione:  11 marzo 2013
Edizione:  1
Pagine:  88
Peso:  174 (gr)
Collana:  F5 Itinerari
Formato:  140x210x7 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810513309 9788810513309
€ 8,00 € 6,80
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,20 ogni copia
Descrizione
Il primato e l’infallibilità del papa erano stati definiti l’ultimo giorno (18 luglio 1870) del concilio Vaticano I, poi immediatamente sospeso di fronte alla minaccia delle truppe italiane in movimento verso Roma. Poco meno di un secolo dopo, il concilio Vaticano II ha invece richiamato l’identità e la responsabilità di ogni cristiano affermando che la Chiesa è il popolo di Dio, cioè l’insieme dei fedeli, e la gerarchia ne è «al servizio». Ciò non contrasta con la devozione al pontefice e alla gerarchia, ma ricorda che un organismo incentrato sul vertice è inevitabilmente portato a privilegiare l’ordine fondato sul comando e sulla fedeltà ai dogmi. Se una Chiesa che «parte dall’alto» rischia le suggestioni del potere, una Chiesa che parte dal popolo di Dio è più orientata a considerare le esigenze, la semplicità e le sofferenze di tanta parte dell’umanità.
Sommario
Prefazione.  1. Viva il Papa!  2. La collegialità e la tradizione.  3. Le prime comunioni?  4. Dalla comunione umana alla comunione cristiana.  5. Lo spirito della comunione.  6. Quale popolo di Dio?  7. La Chiesa per il mondo.  8. Viva il Papa, viva il popolo di Dio?
Note sull'autore
LUIGI BETTAZZI (Treviso 1923) è vescovo emerito di Ivrea. Laureato in teologia presso la Pontificia Università Gregoriana e in filosofia presso l’Università degli studi di Bologna, viene ordinato sacerdote nel 1946. Impegnato nei movimenti giovanili, è nominato assistente diocesano e vice-assistente nazionale degli universitari cattolici della FUCI. Nominato vescovo ausiliare di Bologna il 10.8.1963, viene trasferito a Ivrea il 26.11.1966. Ha partecipato a tre sessioni del concilio Vaticano II. È stato presidente di Pax Christi Italia e presidente della Commissione Iustitia et pax della Conferenza episcopale italiana. Presso le EDB ha pubblicato La Chiesa oltre le rughe (2001), Anticlericali e clericali. Dal Risorgimento italiano alla nonviolenza (2006), Vescovo e laico? Una spiegazione per gli amici (42011), Il Concilio, i giovani e il popolo di Dio (22012).