Introduzione alla teologia

Pubblicazione:  3 gennaio 2020
Edizione:  1
Pagine:  372
Peso:  358 (gr)
Collana:  D7 Fondamenta
Formato:  120x195x20 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810432297 9788810432297
€ 30,00 € 25,50
Sconto:  15%
Risparmi: € 4,50 ogni copia
Descrizione
La teologia cristiana non è una semplice variante della tradizione filosofica greco-occidentale o una mera riproposizione della sensibilità religiosa biblico-ebraica, bensì il sapere critico che riguarda il Dio di Gesù Cristo.
Attraverso una triplice articolazione, il volume introduce a questa disciplina illustrando il momento in cui essa «si fa oggetto di se stessa», esercitandosi come «autoriflessione», prima ancora di articolarsi nelle sue diverse branche.
La prima parte del manuale ha un’indole epistemologica ed è imperniata sull’interrogativo circa la «natura» della teologia cristiana; la seconda parte solleva la domanda circa il «come formale» della teologia per giungere a descriverne il metodo e la criteriologia fondamentale; la terza, infine, assume la domanda circa il «come concreto» della teologia, per raccontarne l’origine e gli sviluppi lungo i secoli, dagli inizi neotestamentari sino ai nostri giorni, secondo diverse forme e modelli plurimi.
Il volume si colloca in una collana di testi rigorosi e agili a un tempo, rivolti soprattutto al pubblico di università, facoltà teologiche, istituti di scienze religiose e seminari.
Sommario
Premessa.  Parte I. Cos’è la teologia. 1. Evoluzione semasiologica del termine «teologia».  2. La teologia cristiana scaturisce dall’annuncio.  3. Elementi costitutivi della teologia cristiana.  4. La teologia tra definizioni e descrizioni.  Parte II. Come si fa teologia. 5. La questione metodologica.  6. L’auditus fidei.  7. L’intellectus fidei.  Parte III. Sviluppi storici della teologia. 8. La teologia nel solco della storia.  Per approfondire.
Note sull'autore
Massimo Naro, prete della diocesi di Caltanissetta, insegna Introduzione alla teologia, Teologia trinitaria e Teologia del dialogo interreligioso a Palermo nella Facoltà Teologica di Sicilia. Dirige il Centro Studi sulla Cooperazione «A. Cammarata» per la ricerca storica sul movimento cattolico siciliano e collabora con le riviste Ho Theológos, Filosofia e Teologia, Ricerche Teologiche, Studium, Presbyteri, Rivista del Clero Italiano. Tra le sue pubblicazioni recenti: Le vergini annunciate. La teologia dipinta di Antonello da Messina (EDB 2017), La reciprocità (San Paolo 2018), Archetipo e immagine. Riflessioni teologiche sulla scia di Romano Guardini (Rubbettino 2018).