Risurrezione

La testimonianza dei Vangeli e delle lettere paoline

Pubblicazione:  9 novembre 2018
Edizione:  1
Pagine:  176
Peso:  254 (gr)
Collana:  A3 Studi biblici
Formato:  140x210x12 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810410394 9788810410394
€ 18,00 € 15,30
Sconto:  15%
Risparmi: € 2,70 ogni copia
Descrizione
Una delle domande fondamentali che si pone da sempre l’umanità è cosa ci sia al di là della vita presente, al di là della morte, l’enigma più insondabile dell’esistenza umana. Varie sono state le risposte nel mondo antico e altrettante diversificate e contrastanti quelle di oggi.
Questo libro affronta il tema seguendo i racconti evangelici – sorprendentemente paradossali per la loro ingenuità e trasparenza – e le lettere di Paolo, prima riflessione teologica sulle implicazioni e la portata della risurrezione. Ripercorrere l’insegnamento degli evangelisti e dell’apostolo delle genti può fare luce sull’attendibilità e sulle implicazioni esistenziali della fede nel Risorto.
La riflessione si articola in quattro parti: la prima è dedicata alle questioni legate alla storicità, alla cristologia neotestamentaria e ai richiami al mistero della risurrezione nei racconti evangelici prepasquali; la seconda ai racconti pasquali; la terza a uno sguardo panoramico sull’uso del motivo della risurrezione nelle lettere paoline; la quarta all’esegesi di 1Cor 15.
Sommario
Introduzione.  I. La risurrezione nei vangeli. 1. Il NT e la storicità.  2. L’originalità della «persona di Cristo» rispetto al pensiero giudaico-anticotestamentario e al contesto culturale-religioso greco-romano.  3. I vangeli canonici e la risurrezione.  II. La risurrezione di Gesù nella testimonianza dei racconti pasquali. 1. La testimonianza dei racconti pasquali.  2. Il Vangelo di Matteo.  3. Il Vangelo di Luca.  4. Il Vangelo di Giovanni.  5. Conclusioni sull’analisi dei racconti pasquali dei vangeli.  III. La testimonianza di Paolo. 1. Il motivo della risurrezione nelle lettere paoline.  IV. Esegesi di 1 Corinzi 15. 1. La struttura del capitolo.  2. L’annuncio della risurrezione e i testimoni (cf. 15,1-11).  3. Conseguenze della negazione della risurrezione (cf. 15,12-19).  4. Risurrezione di Cristo e risurrezione dei morti (cf. 15,20-28).  5. Altre conseguenze della negazione della risurrezione (cf. 15,29-32).  6. Transizione/esortazione parenetica (cf. 15,33-34).  7. Il corpo pneumatico dei risorti (cf. 15,35-49).  8. La trasformazione (cf. 15,50-58). 9. Il dibattito sull’immortalità dell’anima e la corporeità della risurrezione alla luce di 1 Corinzi 15.  Conclusioni.  Bibliografia essenziale.
Note sull'autore
Giacomo Lorusso insegna Esegesi biblica all’Istituto Teologico Pugliese (Facoltà Teologica Pugliese). Presbitero della diocesi di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti, per EDB ha pubblicato La Seconda Lettera ai Corinzi (2007), Chiesa, ministero e ministeri nell’esperienza di Paolo (2015) e Introduzione a Paolo. Profilo biografico e teologico (2018).