I Laici dopo il Concilio. Quale autonomia?

Pubblicazione:  6 febbraio 2012
Edizione:  1
Pagine:  160
Peso:  218 (gr)
Collana:  B4 Teologia viva
Formato:  140x215x10 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810409848 9788810409848
€ 14,90 € 2,98
Sconto:  80%
Risparmi: € 11,92 ogni copia
Descrizione
A 50 anni dal Vaticano II occorre da parte dei laici e delle stesse comunità cristiane un serio esame di coscienza ecclesiale, riprendendo in mano il Concilio, rileggendolo in modo non superficiale. Accanto a ciò si rende indispensabile una ripresa dell’azione formativa dei laici e una nuova valorizzazione dell’associazionismo. Il volume raccoglie i contributi offerti sul tema da studiosi diversi ai quali è stato chiesto di riflettere su alcuni precisi passaggi del percorso conciliare. Lo sforzo si concentra soprattutto sull’identità-autonomia laicale.
Sommario
Presentazione.  L’autonomia dei laici da Lumen gentium a Gaudium et spes (G. Turbanti).  L’autonomia dei laici: il percorso post-conciliare (P. Bignardi).  Il retroterra biblico di LG 10 (D. Scaiola).  Un “nuovo popolo”… “Un regno e dei sacerdoti” (LG10) (P. Stefani).  Una rilettura “post-liberale” dell’identità laicale (LG 11) (A. Grillo).  Laici e sensus fidei (LG 12) (S. Noceti).  La corresponsabilità dei laici (LG 37) (C. Dotolo).  La responsabilità dei laici tra Chiesa e mondo (GS 43) (M.G. Fasoli).  L’iniziativa nella Chiesa tra laici e presbiteri (PO 9) (C. Taddei Ferretti).  Donne Città Chiesa (C. Militello).  In memoriam. Costanza Scelfo Barberia a venticinque anni dalla sua scomparsa († S. Manfredi).  Istituto “Costanza Scelfo” per i problemi dei laici e delle donne nella Chiesa. Divisione della Società Italiana per la Ricerca Teologica (SIRT).
Note sull'autore
CETTINA MILITELLO, laureata in filosofia e in teologia, è una delle prime laiche impegnate nel lavoro teologico; si è dedicata soprattutto a ecclesiologia, mariologia, ecumenismo, questione femminile, rapporto tra architettura e liturgia. Ha insegnato ecclesiologia e mariologia presso l’Istituto S. Giovanni Evangelista per la Sicilia occidentale (1975-1981) e presso la Facoltà teologica di Sicilia (1981-1989); dal 1990 insegna a Roma al Marianum, al Teresianum, al Pontificio Ateneo S. Anselmo e al Claretianum. È presidente della SIRT, direttore dell’Istituto “Costanza Scelfo” per i problemi dei laici e delle donne nella Chiesa, membro del direttivo della Pontificia accademia mariologica internazionale. La sua collaborazione a volumi e riviste assomma a più di 100 titoli. Con EDB ha pubblicato La Chiesa «il corpo crismato». Trattato di ecclesiologia (2003), La casa del popolo di Dio. Modelli ecclesiologici modelli architettonici (2006), Il sogno del Concilio (2010); e ha curato: Donna e teologia. Bilancio di un secolo (2004), Chiesa di santi. Modelli e forme di santità laicale (2005), Il Vaticano II e la sua ricezione al femminile (2007), con C. Dotolo Concepito di Spirito Santo, nato dalla Vergine Maria (2006).