Commentario ai documenti del Vaticano II. 3

Orientalium Ecclesiarum, Unitatis redintegratio. Testi di Jean-Paul Lieggi, Angelo Maffeis, Stefano Parenti

Pubblicazione:  16 settembre 2019
Edizione:  1
Pagine:  428
Peso:  600 (gr)
Collana:  B3 Nuovi saggi teologici  sezione: Commentario ai documenti del Vaticano II
Formato:  160x210x23 (mm)
Confezione:  Brossura con bandelle
Altri autori:  Testo di Jean Paul Lieggi  -  Testo di Angelo Maffeis  -  Testo di Stefano Parenti
EAN:  9788810408490 9788810408490
€ 43,00 € 36,55
Sconto:  15%
Risparmi: € 6,45 ogni copia
Descrizione
La collana si configura come una novità assoluta nel panorama italiano: un commentario di taglio scientifico ai documenti del Concilio Vaticano II, previsto in 8 volumi. I documenti sono presentati nella versione originale in latino e nella traduzione italiana (versione dell'Enchiridion Vaticanum 1). Progettata in dialogo con l’Associazione teologi italiani, l’opera coinvolge giovani studiosi che hanno lavorato sui testi conciliari con tesi o ricerche.
Il volume 3 presenta e commenta due documenti conciliari: il decreto Orientalium Ecclesiarum in cui si tratta delle Chiese cattoliche orientali e il decreto Unitatis redintegratio che tratta dei rapporti tra la Chiesa cattolico-romana e le altre Chiese e Comunità ecclesiali. Mentre il primo documento è tra i meno conosciuti e commentati del corpus conciliare, il secondo costituisce un testo riconosciuto come basilare e ampiamente commentato. A partire da Unitatis redintegratio, infatti, si apre per la Chiesa cattolica la ricca stagione dell'impegno ecumenico.
Sommario
Sigle.  Introduzione generale.  I. Orientalium Ecclesiarum. Introduzione (J.-P. Lieggi).  Commento (S. Parenti).  II. Unitatis redintegratio. Introduzione e commento (A. Maffeis).  Profili bio-bibliografici.  Indice dei nomi.
Note sull'autore
Serena Noceti è docente stabile ordinario di Teologia sistematica all’Istituto Superiore di Scienze Religiose «Galantini» di Firenze e tiene corsi alla Facoltà teologica dell’Italia centrale. Socia fondatrice del Coordinamento Teologhe Italiane, è vicepresidente dell’Associazione Teologica Italiana.

Roberto Repole è docente di Teologia sistematica alla Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale, all’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Torino e al biennio di specializzazione in Teologia morale sociale della Regione ecclesiastica Piemontese. È presidente dell’Associazione Teologica Italiana.

Jean Paul Lieggi, docente di Cristologia e Teologia trinitaria e Teologia patristica alla Facoltà Teologica Pugliese, è membro dell’Associazione Teologica Italiana.

Angelo Maffeis, docente di Storia della teologia alla Facoltà Teologica dell'Italia settentrionale, è Consultore del Pontificio consiglio dell’unità dei cristiani.

Stefano Parenti è professore ordinario di liturgie orientali alla Facoltà di Liturgia (PIL) del Pontificio Ateneo S. Anselmo a Roma e membro DFG della cattedra di Liturgia dell’Università di Regensburg.