Osiamo dire… Percorsi di parrhesia

Pubblicazione:  febbraio 2020
Edizione:  1
Pagine:  208
Peso:  249 (gr)
Collana:  B20 Echi teologici
Formato:  140x210
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810214046 9788810214046
€ 15,00

non acquistabile
Descrizione
Attorno alla parrhesia – come ha spiegato Michel Foucault – ruotano diversi concetti importanti: il «dire» con le sue implicazioni, la verità, il coraggio, la libertà, il dovere morale, la relazione con l’autorità (politica o religiosa, umana o divina). Per questo essa può essere indagata da molteplici punti di vista e diversi ambiti disciplinari, senza mai perdere la sua grande portata esistenziale, che scaturisce dallo stretto rapporto con le relazioni fondamentali dell’uomo: con se stesso, con gli altri, con Dio.
Parlare di parrhesia è di attualità anche nel panorama ecclesiale e sociale odierno, poiché papa Francesco si è spesso richiamato a questa categoria per promuovere un dialogo e una discussione franca sui temi più rilevanti che la Chiesa affronta in questo tempo.
Sommario
Introduzione (M. Pettinacci).  I. Parrhesia. Libertà di parola e coscienza morale (R. Rossini).  II. Parrhesia: un capitolo di teologia pastorale (T. Civettini).  III. Parrhesia e cammino ecumenico (A. Malfatti).  IV. Con fiducia, coraggio e libertà. Il concetto di parrhesia in alcuni scritti del Nuovo Testamento (E. Borghi – S. Zeni).  V. Parrhesia e verità. Sollecitazioni di Heinrich Schlier (M. Mariani).  VI. Se l’uomo parla con Dio: percorsi di parrhesia patristica (C. Curzel).  VII. Verità, autenticità, bene comune (M. Tomasi).  VIII. Religioni e parrhesia (P. Renner).  IX. «Una persona parla con tutto quel che è e che fa». La parrhesia, cuore del ministero e del messaggio di Francesco (I. Maffeis).
Note sull'autore
Mirko Pettinacci è docente di Storia all’Istituto Superiore di Scienze Religiose «Romano Guardini» e all’Istituto Teologico di Trento.