Contro il fato

A cura di Michele Bandini

Pubblicazione:  9 giugno 2014
Edizione:  1
Pagine:  64
Peso:  116 (gr)
Collana:  B19 I Classici
Formato:  130x190x6 (mm)
Confezione:  Brossura con bandelle
EAN:  9788810210062 9788810210062
€ 7,00 € 2,45
Sconto:  65%
Risparmi: € 4,55 ogni copia
Descrizione
Il Contra fatum di Gregorio Nisseno rappresenta il contributo più denso e significativo di un Padre della Chiesa al dibattito antiastrologico, prosecuzione della riflessione sul fato e il libero arbitrio avviata nelle scuole filosofiche di età ellenistica. In un fitto succedersi di argomentazioni, in parte attinte alla tradizione filosofica, in parte non attestate altrove, Gregorio difende la libertà dell’uomo: «sorte e destino è la volontà di ciascuno». Non sono le stelle che assegnano all’uomo la sua sorte: egli è libero e, se vuole avere parte di vero bene, deve rivolgere lo sguardo a Dio, che ne è l’unica fonte.
Sommario
Introduzione.  Contro il fato.   
Note sull'autore
Autore. Gregorio di Nissa, noto anche come Gregorio Nisseno (335/340-395 circa), è il più giovane dei «Padri Cappadoci». Vescovo e  teologo venerato santo dalle Chiese cattolica e anglicana, è autore di trattati teologici, opere esegetiche, discorsi, testi ascetici e di un epistolario. Michele Bandini (Firenze, 1964) ha studiato Filologia classica presso la Scuola Normale Superiore e l’Università degli Studi di Pisa; ha seguito corsi anche presso l’École Normale Supérieure di Parigi. Dottore di ricerca in Filologia greca e latina, è ricercatore di Filologia classica e professore associato presso l’Università degli Studi della Basilicata.