Lettera sulla parrocchia. Invito alla discussione - La Parrocchia

Edizione critica a cura di Maurilio Guasco

Pubblicazione:  1 gennaio 2008
Edizione:  4
Pagine:  128
Peso:  156 (gr)
Collana:  H3 Primo Mazzolari
Formato:  125x190x10 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Curatore letterario Maurilio Guasco
EAN:  9788810108420 9788810108420
Ultima ristampa:  22 febbraio 2010
€ 12,60 € 10,71
Sconto:  15%
Risparmi: € 1,89 ogni copia
Descrizione
Don Primo Mazzolari era prima di tutto parroco: pur affrontando molteplici argomenti, tutti i suoi scritti trasudano della preoccupazione di annunciare il Vangelo ai suoi parrocchiani. La parrocchia resterà sempre la ragione prima della sua esistenza: don Primo non cesserà di pensare che essa rappresenta la cellula indispensabile della Chiesa, il luogo privilegiato dell’annuncio cristiano, anche di fronte alla crisi di un certo modello di parrocchia, bisognoso di rinnovamento per il mutare dei tempi e dell’ecclesiologia. Il volume raccoglie due testi di don Mazzolari dedicati al tema: la Lettera sulla parrocchia. Invito alla discussione, pubblicata nel 1937 con lo pseudonimo di “un laico di Azione Cattolica”, e La parrocchia, data alle stampe nel 1957, che, pur in un contesto storico ed ecclesiale completamente cambiato, mostra come la problematica fosse ancora al centro delle preoccupazioni del parroco di Bozzolo. Con questo quinto volume, che segue Il compagno Cristo, i Discorsi, I preti sanno morire e Impegno con Cristo, la Fondazione Don Primo Mazzolari e le EDB proseguono nell’edizione critica delle opere di Mazzolari. I criteri della revisione vengono di volta in volta illustrati dal curatore, nella nota introduttiva di apertura.
Sommario
Introduzione (M. Guasco).  LETTERA SULLA PARROCCHIA. Invito alla discussione.  Presentazione all’edizione del 1969 (A. Onger).  LA PARROCCHIA. Il testamento di un parroco.
Note sull'autore
PRIMO MAZZOLARI (Boschetto CR, 1890 - Cremona 1959) viene ordinato sacerdote nel 1912. Nel 1932 è nominato parroco di Bozzolo, luogo definitivamente legato al suo nome. Pacifista sensibile alla causa degli oppressi e alla prospettiva ecumenica, anticipò molte posizioni del Vaticano II dalle pagine del suo giornale Adesso e nei suoi libri. Agli scritti di don Primo Mazzolari le EDB hanno dedicato la ristampa integrale delle annate di Adesso e un’intera collana ormai esaurita, di cui sono stati da poco ristampati: Rivoluzione cristiana; Della fede - Della tolleranza - Della speranza; La parola che non passa; Lettere al mio parroco; La Via crucis del povero; Lettere ai familiari. Sono inoltre già state pubblicate le nuove edizioni ampliate e con inediti di Diario. I (1905-1915); Diario. II (1916-1926); Diario III/A (1927-1933); Diario III/B (1934-1937), Diario IV (1938-25 aprile 1945), nonché l’edizione critica de Il compagno Cristo (2003), dei Discorsi (2006), de I preti sanno morire (2007) e di Impegno con Cristo (2007).MAURILIO GUASCO (1939) è docente di storia del pensiero politico contemporaneo presso l’Università del Piemonte Orientale e di storia della Chiesa presso lo Studio interdiocesano di teologia di Alessandria. Per le EDB ha pubblicato Chiesa e cattolicesimo in Italia (1945-2000) nel 2001.