Credo la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi

Pubblicazione:  2 maggio 2011
Edizione:  1
Pagine:  260
Peso:  324 (gr)
Collana:  B9 Biblioteca di ricerche teologiche
Formato:  140x210x17 (mm)
Confezione:  Brossura
EAN:  9788810401644 9788810401644
€ 21,00 € 4,20
Sconto:  80%
Risparmi: € 16,80 ogni copia
Descrizione
Da anni la Società italiana per la ricerca teologica (SIRT) concentra i propri interessi di studio attorno al Credo. Al tema ha già dedicato i testi curati da: C. Dotolo, Il Credo oggi. Percorsi interdisciplinari (2001); G. Giorgio, Dio Padre Creatore. L’inizio della fede (2003); V. Battaglia e C. Dotolo, Gesù Cristo Figlio di Dio e Signore (2004); C. Dotolo e C. Militello, Concepito di Spirito Santo, nato dalla Vergine Maria (2006); F. Bosin e C. Dotolo, Patì sotto Ponzio Pilato... (2007) ); C. Caltagirone e G. Giorgio, Salì al cielo... verrà a giudicare i vivi e i morti (2007); G. Giorgio e M. Melone, Credo nello Spirito Santo (2009). I saggi raccolti nel volume rappresentano i contributi offerti al XII Simposio della SIRT in collaborazione con il Servizio nazionale per il progetto culturale della CEI: essi vertono attorno al nono articolo del simbolo apostolico «Credo la santa Chiesa cattolica, la comunione dei santi», dato essenziale della fede cristiana oggi fortemente messo in questione, entrato pur esso nelle dinamiche disgregatrici della società “liquida”. Lo sforzo di tutti gli studiosi è quello di “ridire” Dio nel contesto spazio-temporale in cui oggi si vive, affinché la professione di fede possa ancora essere reale strumento di trasmissione della medesima nel mutato contesto culturale.
Sommario
Nota dei curatori.  1. La santa Chiesa cattolica, (la) comunione dei santi (C. Valenziano).  2. «Dire» la Chiesa: status quaestionis (C. Caltagirone).  I. CHE SENSO HA LA CHIESA? 3. La Chiesa tra domanda di senso ed elaborazione di modelli. Che senso ha la Chiesa? Istanze dall’ecclesiologia (S. Dianich).  4. La forma missionaria della Chiesa. Istanze dalla prassi pastorale (L. Meddi).  II. QUALE CHIESA? ALLA RICERCA DI UN MODELLO. 5. La Chiesa: da carisma a istituzione (C. Militello).  6. Quale modello di Chiesa? Da istituzione a carisma (D. Mogavero).  III. CHIESA DI CHIESE. 7. Quale cattolicità? Una prospettiva cattolica (G. Cereti).  8. Credo unam sanctam catholicam et apostolicam ecclesiam (P. Ricca).  9. La prospettiva ortodossa sulla cattolicità della Chiesa (A. Vassiliadou).  IV. LA COMUNIONE DEI SANTI. 10. La communio sanctorum nel dialogo ecclesiologico tra le tradizioni cristiane (A. Maffeis).  11. Chiesa locale e prospettive psicosociali (L.M. Pinkus).
Note sull'autore
CLARA AIOSA ha compiuto gli studi teologici dapprima alla Facoltà Teologica di Sicilia “San Giovanni Evangelista” (licenza in teologia) e poi alla Facoltà Teologica Marianum di Roma (dottorato). Dal 1991 ad oggi ha insegnato metodologia, introduzione alla teologia, ecclesiologia, mariologia, mistero di Dio presso l’Istituto di scienze religiose “Mons. Mariano Campo” di Cefalù. Ha pubblicato Maria di Nazareth mulier sapiens. Una ricognizione su Lc 2,19-51b, Roma 2005. Collabora stabilmente alla rivista Ricerche Teologiche.GIOVANNI GIORGIO è docente di filosofia teoretica nella facoltà di diritto canonico della Pontificia Università Lateranense ed è preside nell’Istituto teologico abruzzese-molisano di Chieti, affiliato alla suddetta università. Tra le sue pubblicazioni: Il Dio ultimo come origine della verità, Roma 1998; Il pensiero di Gianni Vattimo, Milano 2006. Ha curato i volumi: Planus 2006. Quaderno di studi dell’Istituto teologico abruzzese-molisano, Pescara 2006; Speranza: una sfida al presente, Pescara 2006; Fede e ragione. Un confronto fra Cristianesimo e Islam, Chieti 2007. Per le EDB ha curato: Dio Padre Creatore. L’inizio della fede (2003); con C. Caltagirone, Salì al cielo… verrà a giudicare i vivi e i morti (2007); con M. Melone, Credo nello Spirito Santo (2009); con C. Dotolo, Interviste teologiche (2009).