Insoliti eroi

Teologia e storia nel libro dei Giudici

Pubblicazione:  9 settembre 2013
Edizione:  1
Pagine:  200
Peso:  272 (gr)
Collana:  A10 Biblica
Formato:  150x210x14 (mm)
Confezione:  Brossura
Altri autori:  Tradotto da Romeo Fabbri
EAN:  9788810221686 9788810221686
€ 22,80 € 4,56
Sconto:  80%
Risparmi: € 18,24 ogni copia
Descrizione
Le avventure pittoresche di Sansone, gigante capelluto e barbuto, sono le più conosciute anche grazie ad alcuni film mitologici prodotti a Hollywood. Iefte viene ricordato soprattutto per aver sacrificato la sua unica figlia, Barak e Gedeone sono figure di una certa notorietà, ma cosa si può dire, per esempio, di Otniel, Eud o Samgar? Con la sua ricca galleria di “insoliti eroi”, il libro dei Giudici evoca l’infanzia di un popolo, come l’Iliade o l’Eneide, e la bellezza letteraria del testo biblico non è affatto inferiore a quelle epopee ugualmente guerriere. Questo studio di Abadie – né commentario letterario integrale, né storia del periodo dei Giudici – evoca anche altre figure come Ifigenia, Ercole e la principessa Turandot, e propone un percorso narrativo che rivela l’identità di Israele verso la fine dell’epoca persiana. L’autore illumina un testo che non è il racconto del lontano passato di Israele, ma che si configura come una lucida riflessione sulla natura e l’illusione del potere, sull’infedeltà del popolo all’alleanza, sull’utilizzo del passato per definire il presente e sulla tensione tra profezia e monarchia.
Sommario
Sigle e abbreviazioni.  Introduzione.  I. I contorni del libro dei Giudici.  II. All’ombra di Giosuè.  III. Il leone, il mancino e il bovaro.  IV. La profetessa e il generale.  V. Il salvatore e il despota.  VI. Iefte, figlio cacciato e padre irruente.  VII. Sansone, o le avventure picaresche di un eroe assolato.  VIII. La migrazione di Dan verso nord.  Conclusione.  Bibliografia.  Indice delle citazioni bibliche e degli autori antichi.  Indice degli autori citati.  Indice dei riquadri.
Note sull'autore
PHILIPPE ABADIE è professore di Esegesi dell’Antico Testamento alla facoltà di teologia dell’Università cattolica di Lione. È autore di L’Histoire d’Israël entre mémoire et relecture (Éditions du Cerf 2009).